Menu

Arturo Grávalos di La Rioja, il primo rinforzo della EOLO-KOMETA Cycling Team

Notizie · 5 Novembre, 2020

Il corridore Arturo Grávalos farà il salto al professionismo la prossima stagione con la EOLO-KOMETA Cycling Team. Il ciclista di La Rioja è il primo membro del nuovo progetto sportivo della Fondazione Contador che, insieme all’azienda di telecomunicazioni EOLO e all’azienda agroalimentare KOMETA, si candiderà per la promozione nella categoria ProTeam nel 2021.

Grávalos, che compirà 23 anni il 2 marzo, ha gareggiato nelle ultime due stagioni nella squadra u23 della Fundación Contador, sotto il comando di Rafa Díaz Justo di Toledo. In questo periodo si è distinto come ciclista molto versatile, con una particolare abilità in pianura e in media montagna, con una grande capacità di lavoro, con un grande senso tattico e con un carattere molto offensivo.

“Sono su una nuvola, non ho ancora finito di crederci. Dopo aver corso a Ordicia, uno o due giorni dopo, ricevetti una telefonata da Ivan Basso per confermare che nel 2021 sarei passato ai professionisti e in quel momento rimasi senza parole, incapace di dire nulla e con un gran sorriso. È un sogno d’infanzia, qualcosa che hai inseguito per tutti questi anni e ora sta arrivando. È incredibile. Anche se sono pienamente consapevole che la parte difficile arriva adesso. Devi mostrare tutta questa fiducia in me. Sono molto emozionato per il futuro”, dice un giubilante Arturo Gravalos.

Grávalos ha già avuto l’opportunità in questa stagione di correre per la squadra continentale. In agosto è stato selezionato insieme all’asturiano Edu Pérez-Landaluce per gareggiare come stagista in alcune gare con la Kometa-Xstra Cycling Team. Grávalos ha fatto parte della squadra nel Giro d’Ungheria e ha anche chiuso la sua stagione partecipando all’Ordiziako Klasika. In entrambe le competizioni è stato protagonista di alcune gare. Nella finale generale del round magiara è arrivato 27°. Il futuro neoprofessionista, insediatosi nella città di Cervera del Rio Alhama, ha firmato quest’anno il decimo posto nel Trofeo San Jose di Zamora, mentre nel 2019 ha finalmente concluso al secondo posto i Campionati Spagnoli di Ciclismo celebrati poi a Murcia.

“Arturo è un ciclista che ci ha dimostrato di poter avere una grande esperienza nel ciclismo professionistico. Ha grandi qualità, è molto coraggioso ed è un grande compagno. Tornare ad un’alta competizione, e ad un livello molto alto, dopo aver dovuto fermarsi per mesi a causa delle ferite alla mano per l’incidente stradale che ha subito all’inizio dell’estate dello scorso anno, dimostra di cosa è capace. Ha lavorato sodo per tornare ad un livello molto alto. E in una stagione molto difficile. Nelle gare ha gareggiato con la squadra continentale come apprendista, ha lasciato campioni di come è come corridore, audace e perseverante”, dice Rafa Díaz Justo, direttore della Kometa-Xstra Cycling Team U23.

📷 @flandiers (1, 2), Víctor Aguado (3), Tuba Zoltán / tdh.hu (4).

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum
Fritz! Retelit Gobik Skoda
elmec kratos KASK Koo dmt Oliva Nova
Vittoria Enve Rotor Montane Premium madrid Sportlast Look Training Peaks Jonh Smith Prologo Morgan Blue Bend36 Velotoze Valtellina Pedranzini Scicon La casa del fisio Technogym