Menu

Fortunato brilla nella tappa accorciata

Notizie · 24 Maggio, 2021

Giro d’Italia 2021
Tappa 16: Sacile – Cortina d´Ampezzo (153 km)

La tappa regina, che in realtà regina non è stata. La decisione è arrivata in mattinata: le cattive condizioni meteo, la discesa dal Fedaia considerata pericolosa per il ghiaccio, la scelta è stata quella di modificare il percorso togliendo due GPM (Fedaia e Pordoi) con il Passo Giau che diventa la nuova Cima Coppi del Giro. Dai 212 km previsti, si passa a 153. Va detto che lo spettacolo non è comunque mancato: con un attacco partito sulla prima salita, protagonisti 24 corridori tra cui i nostri Dina e Fortunato. Sulla discesa successiva se ne vanno in sei mentre nel gruppo la Ineos fa il ritmo e miete vittime (Evenepoel salta, arriverà con oltre 20’ di ritardo) per preparare l’attacco di Bernal che arriva puntuale sul Giau. La maglia rosa vola e arriva da solo a Cortina, mettendo le mani sul Giro.

 

E i nostri? Splendido, ancora una volta, Lorenzo Fortunato: 22° a 8’24’’, e ora in classifica generale è 21°37’07’’ da Bernal. Non male, vero?

Lorenzo Fortunato: “Siamo andati in fuga sulla prima salita, sentivo che avevo una buona gamba quindi ci ho provato, eravamo un bel gruppetto poi in discesa il gruppo si è rotto e dietro non abbiamo trovato l’accordo e il gruppo ci ha ripreso. Sono contento perché sul Giau avevo ottime sensazioni, soddisfatto: ogni giorno sto meglio, voglio riconfermare nella prossima settimana quello che ho fatto negli ultimi giorni”

[📷  PhotoGomezSport]

Corridoi correlati

Francesco Gavazzi Manuel Belletti Lorenzo Fortunato Edward Ravasi Vincenzo Albanese Samuele Rivi Mark Christian Márton Dina

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum
Fritz! Retelit Gobik Skoda
elmec kratos KASK Koo dmt Oliva Nova
Vittoria Enve Rotor Montane Premium madrid Sportlast Look Training Peaks Jonh Smith Prologo Morgan Blue Bend36 Velotoze Valtellina Pedranzini Scicon La casa del fisio Technogym LifeBrain