Menu

Nella giornata della neve, Manuel Belletti… rompe il ghiaccio

Notizie · 11 Aprile, 2021

56º Presidential Tour of Turkey
Etapa 1: Konya-Konya (72,6 km)

Prima di tutto, ha vinto la neve. Venuta giù inaspettata con un colpo di coda dell’inverno, e capace di rivoluzionare i piani della prima tappa al Tour di Turchia. Doveva essere una frazione dura e lunga, alla fine l’organizzazione è stata costretta ad accorciare il chilometraggio che è così diventato di 72 chilometri, rendendo la giornata un appuntamento per velocisti.

E infatti, volata è stata. Dopo una fuga di due corridori controllata senza troppi problemi dal gruppo, si è arrivati allo sprint per la vittoria con il trionfo al fotofinish di Arvid de Klejin,  con il nostro Manuel Belletti – al rientro alle corse dopo la caduta alla Tirreno-Adriatico – che si è piazzato allafine al ottavo posto.

Oggi si torna in corsa con la seconda frazione, 144.9 km da Konya a Konya.

Manuel Belletti: “Tappa cortissima e quindi molto, molto nervosa. Purtroppo sono arrivato alla volata finale che ne avevo già fatte altre due prima per poter rientrare sui primi e rimontare da alcune situazioni sfortunate. A tre chilometri dalla fine ero a ruota di un corridore della Israel, gli è scoppiato un tubolare ed è uscito verso l’esterno e io sono stato costretto a seguirlo. Poi sull’ultima curva ero piazzato bene ma davanti hanno sbandato e ho dovuto rallentare, e la volata era ormai partita e io non ne avevo più. Però sono fiducioso per le tappe più lunghe quando si arriva che tutti sono più stanchi e c’è meno nervosismo: per me è senz’altro meglio. La squadra mi ha aiutato, e abbiamo rotto il ghiaccio”.


[📷 TRT Sport]

Corridoi correlati

Francesco Gavazzi Luca Wackermann Diego Pablo Sevilla Manuel Belletti Mattia Frapporti Samuele Rivi Vincenzo Albanese

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum
Fritz! Retelit Gobik Skoda
elmec kratos KASK Koo dmt Oliva Nova
Vittoria Enve Rotor Montane Premium madrid Sportlast Look Training Peaks Jonh Smith Prologo Morgan Blue Bend36 Velotoze Valtellina Pedranzini Scicon La casa del fisio Technogym LifeBrain