Menu

Rivi combatte nella fuga e Albanese firma una nuova top 10

Notizie · 16 Aprile, 2021

56° Giro Presidenziale di Turchia
Tappa 6: Fethiye – Marmaris (129,1 km)

Passo dopo passo. L’EOLO-KOMETA Cycling Team continua il suo processo di maturazione sulle strade turche. Un’altra grande tappa per la squadra blu, con un ottimo lavoro durante la tutta la giornata. Samuele Rivi è riuscito ad essere nella buona fuga del giorno, una fuga difficile da far partire e nella cui costituzione ha combattuto e perseverato la formazione ProTeam della Fundación Contador. Vincenzo Albanese, poi, davanti al traguardo ha partecipato allo sprint ed è arrivato ottavo. Luca Wackermann ha guadagnato tre posizioni nella classifica generale ed è ora diciottesimo.

Una tappa breve. Ma vertiginosa. Molti tentativi infruttuosi di trovare la fuga. Luca Wackermann e Mattia Frapporti sono stati due dei corridori più attivi. Quasi 50 chilometri sono stati percorsi nella prima ora senza particolari scossoni. E sessanta chilometri avrebbero dovuto passare prima che una fuga riuscisse finalmente a partire.

Un quintetto che comprendeva Samuele Rivi ha gestito un distacco di non più di due minuti e mezzo. Hanno sempre collaborato e pedalato in buona armonia, ma la presenza di un passo di montagna di seconda categoria con la sua cima a dieci chilometri dall’arrivo ha mantenuto alto il morale del gruppo principale, dove il resto dei membri dell’EOLO-KOMETA stava lavorando duramente per proteggere Vincenzo Albanese e Luca Wackermann. A dodici chilometri dal traguardo, nel bel mezzo della salita, la fuga è stata ripresa e una nuova gara è iniziata.

A Marmaris, con un gruppo ridotto, c’è stato uno sprint. E il belga Jasper Philipsen ha vinto lo sprint. Vincenzo Albanese è arrivato ottavo. E tutti gli occhi si sono automaticamente rivolti alla tappa di sabato. Ogni giorno è una nuova opportunità. Ci saranno 180 chilometri tra Marmaris e Turgutreis con una prima metà piuttosto tortuosa e un arrivo con una salita a un chilometro di distanza che potrebbe aprire alcune differenze.

“Oggi è stata una buona giornata”, sorride Vincenzo Albanese. “La squadra sta lavorando molto bene. Sono molto grato per tutto il lavoro che i compagni di squadra hanno fatto per me oggi. Mancano ancora due tappe e continueremo a lottare per un risultato ancora migliore”.

Samuele Rivi, da parte sua, era soddisfatto per la sua fuga: “Ci è voluto molto tempo per formarsi e una volta che eravamo lì, siamo andati a tutto gas per tutto il tempo. Abbiamo speso molto. Sono stati 60 chilometri di grande lotta. Una volta che siamo stati raggiunti sono uscito dal gruppo, per me non aveva senso rimanere nel gruppo. Personalmente, mi sento molto bene giorno dopo giorno ed è la prima volta che ho avuto questa sensazione in una corsa a tappe a questo livello”.

[📷 Yücel Yüksek / Presidential Tour of Turkey]

Corridoi correlati

Diego Pablo Sevilla Francesco Gavazzi Luca Wackermann Manuel Belletti Mattia Frapporti Samuele Rivi Vincenzo Albanese

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum
Fritz! Retelit Gobik Skoda
elmec kratos KASK Koo dmt Oliva Nova
Vittoria Enve Rotor Montane Premium madrid Sportlast Look Training Peaks Jonh Smith Prologo Morgan Blue Bend36 Velotoze Valtellina Pedranzini Scicon La casa del fisio Technogym LifeBrain