Menu

Storia

Temporada 2020

La terza avventura nella categoria continentale della Fondazione Contador ha portato con sé due grandi novità nella sezione di supporto, con l’arrivo di Xstra e soprattutto l’incorporazione di AURUM Bikes, ma anche con imbattibili prospettive per il futuro. Un progetto con corridori spagnoli, italiani, danesi, portoghesi e ungheresi. Lo staff comprende tre promettenti ciclisti della squadra U23 (Fancellu, García, Ropero). Purtroppo, a seguito di un infortunio, Juan Camacho prende la decisione di ritirarsi a metà gennaio. Per la prima volta per la squadra, la stagione inizia con la sfida di Maiorca. E dalla bandiera di apertura della prima tappa, un corridore della Kometa-Xstra Cycling Team alla ricerca della prominenza. Sull’attacco Riccardo Verza. Grande livello del blocco nella grande isola delle Baleari, gestendo situazioni di gara avverse per i loro interessi. Sergio García si distinguerà alla Vuelta a Murcia, con una fuga decisiva nella prima giornata e il consolidamento della sua posizione nella top ten della finale assoluta. Daniel Viegas salirà sul podio della Clásica de Almería per il suo coinvolgimento nella fuga. Ad Antalya, Alessandro Fancellu combatterà per la vittoria nella finale alta di Termessos e finirà terzo nella finale assoluta. L’emergenza sanitaria globale causata dal COVID-19 sta mettendo i freni alla campagna con la squadra pronta a competere in Croazia. Durante il periodo di reclusione, la Kometa-Xstra Cycling Team promuove un’iniziativa ciclistica virtuale attraverso la piattaforma Zwift, mentre tutti i ciclisti si stanno preparando molto durante questo periodo non di gara. Il Tour di Burgos significa il ritorno della squadra ad un’alta competizione e la performance della Kometa-Xstra Cycling Team è uno dei momenti salienti della gara con una costante ricerca di perdite. Lo zenit, in una quarta tappa in cui Verza, Ropero e Sevilla riescono a rotolare nella stessa fuga.  Il Circuito de Getxo o l’Ain, quest’ultimo con diversi aspiranti al Tour di Francia in gara, sono altri eventi in cui la struttura mostra il suo spirito incrollabile. Le previsioni per il Tour d’Ungheria e il Giro U23 sono imbattibili e in questi giorni è confermato che nel 2021 la squadra chiederà il salto al livello successivo con EOLO. Erik Fetter, molto eccezionale in Francia, deve fermare la stagione prima del tempo dopo essere stato investito da una macchina. In Ungheria la squadra è ancora una volta una delle più attive, con presenza in tutte le circostanze della gara. Al Giro, nella prima tappa, Alejandro Ropero ottiene l’unica vittoria del percorso e indossa per tre giorni la Maglia Rosa. Ma la Kometa-Xstra Cycling Team sarà incoronata come la squadra più forte della gara, il premio del carattere e della determinazione impiegati in un anno tanto difficile quanto diverso.

Corredores

  • Alejandro Ropero
  • Alessandro Fancellu
  • Antonio Puppio
  • Daniel Viegas
  • Diego Pablo Sevilla
  • Erik Fetter
  • Giacomo Garavaglia
  • José Antonio García
  • Juan Camacho
  • Márton Dina
  • Mathias Larsen
  • Riccardo Verza
  • Diego Pablo Sevilla

Premi

  • Tappa 1 Giro d´Italia U23 Alejandro Ropero

Maillot

Temporada 2019

L’azienda italiana Kometa ha fatto un passo avanti per la seconda avventura della Fondazione Alberto Contador nella categoria continentale, aumentando il suo sostegno e il suo contributo in un progetto che ha incorporato tra le altre aziende Uvet Group, Openjobmetis Agenzia per il lavoro, Elmec o Gobik. Trek, Valtellina, Skoda e Rotor hanno mantenuto la loro fiducia nel progetto. L’asticella del primo anno era molto alta, non solo per le vittorie, ma anche per le buone prestazioni. Ma questo 2019 ha finito per fornire una stagione molto brillante in cui l’immagine della squadra in cui ha gareggiato era sempre visibile, con molto risalto nelle pause e nelle classificazioni secondarie. La Kometa Cycling Team si è distinta soprattutto nel rinascente Giro di Sicilia e nel Tour d’Ungheria, uno degli obiettivi della campagna collocata in nuove date a metà giugno in vista della quale si è concretizzata la firma di Márton Dina visti i grandi interessi dello sponsor nel Paese. Le vittorie hanno resistito, nonostante siano state accarezzate in più occasioni da Juan Pedro Lopez, Antonio Puppio e per tutta la stagione da Stefano Oldani. Le cadute di Michele Gazzoli, che si è rotto ad Antalya, e di Michel Ries, nella Vuelta a Asturias, hanno sconvolto i piani di gestione della campagna. Alla fine i due successi arriveranno, entrambi al Giro del Valle d’Aosta, firmati da Michel Ries e Juan Pedro López. Ma la soddisfazione più grande, un ulteriore successo per una struttura con una forte voglia di allenarsi, sarebbe arrivata settimane dopo con la conferma che sia il lussemburghese che lo spagnolo avrebbero fatto il salto al World Tour. L’italiano Oldani sarebbe il terzo uomo a promuovere l’élite, mano nella mano con il Lotto-Soudal. Inoltre cambierebbe di arie alla fine dell’anno il manchego Isaac Cantón, che ha promosso alla categoria Continental Professional della mano del Burgos-BH.

Corredores

  • Antonio Puppio
  • Daniel Viegas
  • Diego Pablo Sevilla
  • Isaac Cantón
  • José Antonio García
  • Juan Camacho
  • Juan Pedro López
  • Márton Dina
  • Michele Gazzoli
  • Michel Ries
  • Samuele Rubino
  • Stefano Oldani

Premi

  • Tappa 3 Giro della Valle d'Aosta Michel Ries
  • Tappa 4 Giro della Valle d'Aosta Juan Pedro López

Maillot

Temporada 2018

L’anno 2018 è molto speciale all’interno della Fondazione Alberto Contador con il lancio della squadra continentale Polartec-Kometa. Una scommessa che ha continuato a dare valuta a un lavoro iniziato nel 2013, con la creazione della squadra junior, e nel 2014, con la under 23. Un gruppo professionale nella terza fase dell’organizzazione sportiva ciclistica nata con uno spiccato spirito formativo e con l’importante ruolo di essere la squadra di sviluppo della Trek-Segafredo che tuttavia andava ben oltre il ruolo di mera accademia di corridori con grandi potenzialità e molto futuro. Per il debutto, una squadra molto internazionale, con sette nazionalità presenti: Spagna, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Eritrea e Colombia. Con un calendario che alternava gare di diverso livello, la squadra sostenuta da Polartec, Kometa, Valtellina, Trek, Skoda e Rotor, tra le altre aziende, ha finito per impostare una stagione notevole in cui non sono mancati momenti di festa. Le dieci vittorie con cui si è conclusa la stagione ne hanno fatto la seconda squadra di maggior successo sulla scena spagnola, solo dietro un intero ‘World Tour’ come la Movistar Team. L’italiano Matteo Moschetti, con nove vittorie, è stato il principale contributore di questa sezione. Il brillante velocista transalpino, con due vittorie al Tour di Normandia, un’altra al Tour d’Ungheria e un grande successo alla Vuelta a Burgos, è stato il grande protagonista di un campo dove l’olandese Kevin Inkelaar ha contribuito con un parziale successo al Giro della Valle d’Aosta in cui ha lottato per la vittoria finale fino all’ultimo giorno. Nel suo primo anno, Polartec-Kometa ha cercato di essere protagonista in tutte le gare a cui ha partecipato, senza complessi contro altre strutture con più rango ed esperienza.

Corredores

  • Awet Abton
  • Diego Pablo Sevilla
  • Isaac Cantón
  • Juan Camacho
  • Kevin Inkelaar
  • Matteo Moschetti
  • Michel Ries
  • Michele Gazzoli
  • Miguel Ángel Ballesteros
  • Patrick Gamper
  • Wilson Peña

Premi

  • Tappa 1 Tour de Antalya Matteo Moschetti
  • Tappa 4 del Tour de Antalya Matteo Moschetti
  • International Rhodes Gran Prix Matteo Moschetti
  • Tappa 2 Tour de Rodas Matteo Moschetti
  • Tappa 4 Tour de Normandie Matteo Moschetti
  • Tappa 5 Tour de Normandie Matteo Moschetti
  • ZLM Tour Matteo Moschetti
  • Tappa 1 Giro della Valle d´Aosta Mont Blanca Kevin Inkelaar
  • Tappa 2 Vuelta a Burgos Matteo Moschetti
  • Tappa 3 Tour de Hongrie Matteo Moschetti

Maillot

eolo Kometa
Aurum
Fritz! Retelit Gobik Skoda
elmec kratos KASK Koo dmt Oliva Nova
Vittoria Enve Rotor Montane Premium madrid Sportlast Look Training Peaks Jonh Smith Prologo Morgan Blue Bend36 Velotoze Valtellina Pedranzini Scicon La casa del fisio Technogym LifeBrain