Menu

Bais in maglia verde dopo una fuga meravigliosa con Gavazzi

Notizie · 8 Marzo, 2022

Tirreno Adriatico (2.UWT)
Tappa 2: Camaiore – Sovicille (219km)

Una cavalcata di oltre 200 chilometri, un’azione voluta e studiata, una fuga che ha visto protagonisti Davide Bais e Francesco Gavazzi. Prima, insieme ad altri 5 corridori, poi loro due da soli.

A conquistare il GPM di giornata e la prima maglia verde di questa Tirreno-Adriatico con Bais, che grazie a uno scatto a tre km dal GPM ha transitato in solitaria, prima di essere raggiunto da Gavazzi per continuare in meravigliosa coppia verso il traguardo di Sovicille. I due sono stati ripresi a 18 km dall’arrivo (dopo che Gavazzi ha conquistato il traguardo volante), con le squadre dei velocisti che non si sono volute far sfuggire lo sprint finale (ha vinto Merlier).

Una giornata meravigliosa, per la EOLO-KOMETA. Una di quelle da ricordare. Domani Bais indosserà la maglia verde, e questa corsa non poteva iniziare meglio…

DAVIDE BAIS: “Dire che sono contento è poco, e soprattutto sono contento perché siamo riusciti a fare quello che avevamo preparato. Gavazzi è stato bravissimo, io prima del GPM ho provato ad andare via ed è andata bene, anzi benissimo. Adesso l’obiettivo è quello di tenere la maglia il più possibile: non sono uno scalatore puro, ma farò il possibile per difenderla a partire da domani. Intanto, ringrazio tutta la squadra: credo che i nostri sponsor siano contenti, per le tante ore in tv che siamo riusciti a fare oggi!”.

📸 Maurizio Borserini

 

Corridoi correlati

Diego Rosa Vincenzo Albanese Davide Bais Lorenzo Fortunato Francesco Gavazzi Giovanni Lonardi Mirco Maestri

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini