Menu

Benvenuto Bais! Mattia trova la EOLO KOMETA e…il fratello Davide

Notizie · 24 Novembre, 2022

L’ultimo arrivo, chiamato a impreziosire la squadra del prossimo anno. Un corridore che sarà capace di portare con se quei valori che in questo gruppo sono obbligatori: sacrificio, lavoro, serietà. Un ragazzo che, qui alla EOLO KOMETA, avrà l’opportunità unica di correre insieme a suo fratello Davide: benvenuto, Mattia Bais!

Nato a Rovereto il 19 ottobre 1996, Mattia ha sempre corso insieme a suo fratello Davide con cui condivide la passione per la bici e per la montagna. I primi colpi di pedale con la maglia della Mori, poi con la Forti e Veloci di Trento e il Montecorona. Nel 2015 il salto negli U23 con il Team Event Soullimit per poi passare al Cycling Team Friuli con cui nel 2019 passa alla categoria Continental. Sempre nel 2019 ecco il passaggio alla Androni-Sidermec e, nel 2022, alla Drone Hopper con cui ha corso l’ultimo Giro d’Italia mettendosi in mostra con le sue fughe da lontano.

“Io sono contentissimo di essere arrivato in questa squadra – racconta entusiasta – perché sentivo i racconti di mio fratello e vedevo come lavorava, e quindi ho sempre avuto l’immagine di una grande squadra: una squadra seria, compatta, capace di far crescere bene i corridori e di metterli sulla strada giusta”. L’arrivo nella EOLO KOMETA, come spesso accade, si materializza con una telefonata di Ivan Basso: “Io e Ivan avevamo già parlato lo scorso anno, poi non se n’è fatto nulla ma c’è sempre stato un interesse reciproco che quest’anno è diventato realtà. Se sono qui lo devo a lui, ma anche a Stefano Zanatta perché so che mi ha voluto”.

E il rapporto con il fratello Davide? “Andiamo molto d’accordo e siamo cresciuti insieme, da ragazzini e da dilettanti abbiamo corso insieme e insieme abbiamo deciso di provare il ciclismo quando dovevamo scegliere uno sport: avevamo nove anni, l’alternativa era il motocross ma le moto mi facevano un po’ paura quindi abbiamo scelto la bicicletta. Chi è più forte tra me e Davide? Io, ovvio! Scherzi a parte, sarà bellissimo avere in squadra in fratello perché è una persona di cui ti puoi fidare ciecamente: condivideremo tutto a partire dagli allenamenti, e sono certo che ognuno sarà sempre pronto a dare una mano all’altro senza bisogno di parlare”.

Che tipo di corridore è, Mattia? “Passista scalatore, sono uno che ama mettersi davanti e spingere per tanti chilometri e che fa della resistenza la sua forza. Al Giro d’Italia mi sono sempre fatto notare come uno dei corridori più combattivi e più spesso in fuga: sono fatto così”. E quando non è in bici? “Io, come Davide, amo la montagna: stiamo sistemando una piccola casetta dalle nostre parti, in un posto bellissimo. Quando non pedaliamo, ci piace lavorare alla nostra casa”.

 

EOLO KOMETA 2023

CONFERMATI: Vincenzo Albanese (Ita), Davide Bais (Ita), Simone Bevilacqua (Ita), Alessandro Fancellu (Ita), Erik Fetter (Ung) Lorenzo Fortunato (Ita), Francesco Gavazzi (Ita), Giovanni Lonardi (Ita), Alex Martin (Spa), David Martin (Spa), Mirco Maestri (Ita), Samuele Rivi (Ita), Diego Pablo Sevilla (Spa).

NUOVI: Andrea Garosio (Ita – da Biesse-Carrera), Mattia Bais (Ita, da Drone Hopper), Andrea Pietrobon (Ita – Eolo U23), Davide Piganzoli (Ita – Eolo U23) Simone Raccani (Ita – Zalf Euromobil Fior), Javier Serrano (Spa – Eolo U23) Fernando Tercero (Spa – Eolo U23).

 

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini