Menu

Che lotta per andare in fuga. Che bravo Albanese.

Notizie · 13 Maggio, 2022

Giro d’Italia
7^ tappa, Diamante-Potenza

Dura, dura, durissima. Una tappa corsa a tutta dal primo all’ultimo metro, una tappa fatta di salite e di attacchi continui per portare via la fuga: benvenuti al Giro d’Italia. Dopo la cavalcata solitaria di ieri con Diego Rosa sulle strade della Calabria, anche oggi i ragazzi della EOLO-KOMETA hanno provato a entrare nell’azione di giornata. Albanese, Rivi, Maestri, Fortunato: scatti, altri scatti, fatica. Poi la fuga è partita senza uomini in blu, ed è arrivata al traguardo: eppure, è successo qualcosa di grande per noi, comunque.

È successo che Lorenzo Fortunato ha corso benissimo, nel gruppo con i più forti, lavorando per Albanese. Già, Alba: settimo al traguardo finale, bravissimo nella volata che ha regolato il gruppo degli inseguitori, e in una tappa così dura questa è una notizia importante. Che regala ottimismo per il futuro, magari a partire da domani.

Lorenzo Fortunato: “Sono contento, sono contento perché le gambe giravano bene e sono rimasto con il gruppo dei migliori. Sono contento perché ho provato ad andare in fuga ma non mi hanno lasciato andare via, e questo è un buon segno. Alla fine sono rimasto davanti con Alba e ho cercato di aiutarlo nella volata finale, dove è stato bravissimo. Per me, finalmente, ottime sensazioni”.

 

📷 Maurizio Borserini / Sprint Cycling

Corridoi correlati

Vincenzo Albanese Lorenzo Fortunato

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini