Menu

33º Tour de l´Ain
Tappa 3: Izernore – Lélex Monts-Jura (125 km)

Il Tour de l’Ain si è concluso sabato con una doppia vittoria, di tappa e generale, per l’australiano Michael Storer. L’ungherese Erik Fetter ha preso il comando in una fuga di nove corridori che si è formata a metà della gara dopo un inizio frenetico della giornata che ha imposto un ritmo elevato per tutto il giorno. L’italiano Edward Ravasi è stato il migliore classificato nella classifica generale finale della gara francese.

Ravasi ha resistito nel gruppo dei leader fino alla salita del Col de Menthieres, a metà strada, quando la Lotto-Soudal ha imposto un ritmo molto alto per far cadere la maglia gialla. Ravasi si concentrò sul suo ritmo mentre il piccolo gruppo da cui Storer si sarebbe poi staccato si formava davanti a lui. Al traguardo, il gruppo di Ravasi era indietro di 1’24”, con Storer che si è classificato 23°.

Erik Fetter: “Oggi sono stato in grado di unirmi alla fuga dopo molti attacchi e una gara molto veloce. Ho dovuto fare un grande sforzo in solitaria per unirmi alla fuga e non ho potuto recuperare per gli attacchi successivi. La gara di quest’anno non è andata bene come speravo, ma possiamo prendere l’esperienza e iniziare a lavorare sulle prossime gare della squadra.

Edward Ravasi, 29° assoluto, 7’45” dietro Storer: “Un’altra giornata a tutto gas. Per me è stato ancora meglio della tappa di venerdì. Non sono lontano dal poter stare con i migliori. Ora durante questo mese di agosto lavoreremo per essere ad alto livello in vista delle gare di settembre”.

[ Elise Chauveau / Tour de l’Ain (1)]

 

Eolo Kometa
Aurum VisitMalta Dinamo
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve Kask Burger King Sidi Koo Oliva Nova
Vittoria Chiaravalli Lime Bkool Prologo Clique Elite Look Walbike Training Peaks Supersapiens La casa del fisio Lotto Sportlast Bend36 Velotoze Beta Tools Pizzini café John Smith Scicon Life brain