Menu

La EOLO-KOMETA brilla: Albanese in Sicilia, Gavazzi in Turchia

Notizie · 13 Aprile, 2022

Giro di Sicilia
Seconda tappa: Palma di Montechiaro-Caltanissetta (152 km)

Un passo alla volta, un giorno alla volta, un chilometro alla volta: per crescere, per imparare, per entrare in forma e avvicinarsi alla corsa che vale una stagione. Una tappa bellissima, quella arrivata a Caltanissetta: con un finale selettivo e duro che ha premiato Damiano Caruso in un arrivo tutto siciliano davanti a Vincenzo Nibali. E la EOLO-KOMETA ha corso, e ha corso da squadra attorno a Vincenzo Albanese: protetto, guidato da un ottimo Diego Rosa, il nostro Alba ha chiuso al sesto posto. “E io – ha detto – sono contentissimo. La squadra ha corso davvero bene, io sono appena sceso dal ritiro in altura e non posso essere già brillante, ma ho visto che sulle salite lunghe sto già benissimo. Sono molto, molto contento”.

Presidential Tour of Turkey (2.PRO)
Tappa 4: Izmir – Manisa (147km)

135 chilometri completamente pianeggianti e 12 chilometri di salita finale. Sulla carta, una tappa divisa in due parti e che Simone Bevilacqua ha sfruttato per farsi vedere in fuga. Un giro tranquillo, staffette generose e la rassegnazione di vedere come il gruppo principale non ha lasciato nemmeno un margine per raggiungere le prime rampe della salita di Manisa.

La lunghezza e le rampe della cima che hanno determinato la classifica generale di questa gara mettendo tutti al loro posto. I corridori della EOLO Kometa non potevano essere nel gruppo di testa, ma Francesco Gavazzi ha completato una grande salita per arrivare in un secondo gruppo e rimanere ai margini della top-10 generale. Da domani, i corridori blu tenteranno di nuovo la fortuna negli sprint rimanenti fino a domenica.

Simone Bevilacqua: “Per la tappa di oggi avevamo deciso con Jesus e Sean di cercare di essere nella fuga del giorno. Questa si è formata solo dopo i primi 20 km della tappa dopo diversi tentativi in cui sia Maestri, Rivi e io abbiamo cercato di essere presenti. Alla fine sono stato io a riuscire ad entrare nelgruppo buono e, nonostante la presenza del vento fosse abbastanza evidente, siamo riusciti prendere un po’ di vantaggio. La nostra avventura si è conclusa poco prima della salita finale, ma posso dire che la sensazione è stata buona”.

📷 Maurizio Borserini

📷 Sprint Cycling

Corridoi correlati

Simone Bevilacqua Vincenzo Albanese Diego Rosa Francesco Gavazzi

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini