Menu

La Turchia è per i velocisti

Notizie · 9 Aprile, 2022

Presidential Tour of Turkey (2.PRO)
10 a 17 de aprile

La EOLO KOMETA torna a gareggiare in Turchia, e lo fa con l’obiettivo di poter dire la sua negli sprint previsti dalle otto tappe del percorso, giornate per lo più favorevoli a un arrivo in volata, ad eccezione della quarta e sesta tappa (questa di 205 chilometri) che si concludono in salita.

Un menù perfetto per Giovanni Lonardi per combattere faccia a faccia con i grandi velocisti, con almeno cinque possibilità di alzare le braccia. Inoltre, con le sue difficoltà, la corsa dà sempre la possibilità a forti e solidi tentativi di fuga, che a volte lasciano spazio al sogno di vincere la tappa in giornate collinari come la prima, con due salite nella parte finale, o l’ultima, con un circuito e una ripida salita nell’ultimo chilometro.

Jesús Hernández: “La Turchia è una corsa con tappe piatte, dove le squadre WorldTour portano i loro migliori velocisti. Abbiamo fiducia in Lonardi dopo il suo grande inizio di stagione e speriamo che possa essere nella lotta. C’è anche un arrivo in salita, dove vedremo come si presenterà Fancellu dopo un incidente che ha avuto in questi giorni e un fastidio alla caviglia. Per le tappe collinari, crediamo che con qualche fuga e con Gavazzi, Rivi o Siviglia possiamo aspirare a sorprendere o combattere in uno sprint ridotto”.

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Yükseklik Profili

Corridoi correlati

Simone Bevilacqua Alessandro Fancellu Francesco Gavazzi Giovanni Lonardi Mirco Maestri Samuele Rivi Diego Pablo Sevilla

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini