Menu

Strade Bianche: l’emozione di una corsa World Tour

Notizie · 4 Marzo, 2022

Strade Bianche (184 km)

Le corse non sono mai solo corse. Perché è facile buttarci dentro tante altre cose: la bellezza di quello che c’è attorno, per esempio. E poi, quando si parla di Strade Bianche, diventa un gioco da ragazzi: Siena, Piazza del Campo, la cornice, la fatica e la polvere oppure il fango. Una corsa bellissima, tanto dura quanto bella, tanto importante quanto esigente.

Una corsa World Tour, e solo questo dovrebbe bastare per essere contenti: stare qui, non è scontato. Però, ovviamente, non ci basta. Correremo per provare a farci vedere, correremo per provare a far parlare di noi, correremo a modo nostro: al modo della EOLO-KOMETA.

Stefano Zanatta: “Questa è una corsa bellissima, che negli anni è cresciuta in visibilità e in importanza. C’è molto seguito, ci sono le squadre più forti del mondo, e ci siamo anche noi: contenti, convinti di esserci, pronti a correre per farci vedere. Sarà durissima e lo sappiamo, ma la squadra ha già dimostrato di essere in ottima condizione e noi siamo pronti”.

Corridoi correlati

Vincenzo Albanese Simone Bevilacqua Márton Dina Erik Fetter Sergio García Samuele Rivi Diego Pablo Sevilla

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini