Menu

Tanta EOLO-KOMETA nella giornata dell’eterno Cavendish

Notizie · 16 Marzo, 2022

C’è un po’ di amaro in bocca, quando non si vince. Anche se davanti ci sono i velocisti più forti, le squadre più attrezzate, i nom più conosciuti. Doveva essere volata e volata è stata, e a vincere è stato un califfo degli sprint come Mark Cavendish: ma prima, c’è stata tanta EOLO-KOMETA. Con la fuga di Daniel Viegas, bravissimo protagonista di giornata là davanti con altri due compagni d’avventura, capace di mettersi in mostra e vivere tanti chilometri alla luce del sole. Con Mirco Maestri che ha provato a portare Lonardi in una buona posizione per la volata finale, tradito da uno di quegli incidenti di percorso che capitano negli ultimi metri di strada (un corridore ha sbagliato l’ultima curva tagliando fuori un gruppetto). Una Milano-Torino che va in archivio così: e già ci gustiamo lo spettacolo di sabato, con una Milano-Sanremo che certifica ancora di più qualcosa che già sapevamo. La EOLO-KOMETA è lì, tra le grandi squadre, nelle corse più belle.

Daniel Viegas: “Una giornata bellissima, per me e credo anche per la squadra. Adesso ho un gran mal di gambe, ma ringrazio la squadra per avermi permesso di andare in fuga e di vivere questa corsa da protagonista”.

Mirco Maestri: “E’ stata una volata intensa, credo che abbiamo fatto un buon lavoro cercando di portare Lonardi in una buona posizione. Purtroppo sull’ultima curva un corridore ha tagliato la strada e siamo rimasti chiusi: le volate sono così, serve anche un po’ di fortuna e prima o poi girerà bene anche per noi”.

📸 Maurizio Borserini

Corridoi correlati

Mirco Maestri Giovanni Lonardi Edward Ravasi Alessandro Fancellu Daniel Viegas Diego Pablo Sevilla Samuele Rivi

Altre notizie

eolo Kometa
Aurum Burger King VisitMalta
Retelit Elmec Gobik Skoda
Enve KASK dmt DINAMO Koo Clique MOMO
Vittoria Chiaravalli Bkool Prologo Oliva Nova Elite Look Walbike Training Peaks Ceramicspeed Supersapiens La casa del fisio Premium madrid Sportlast Bend36 TWS Velotoze John Smith Scicon LifeBrain BetaTools Pizzini